Puntata 20 – Campos

Stiamo ormai volgendo al finale di stagione per quel che riguarda le puntate di Area51 ma non per questo abbiamo esaurito le nostre cartucce: gli ospiti di questa settimana sono infatti una band assolutamente curiosa e stimolante, ubiqua nel processo di formazione ma coesa per quel che riguarda il risultato finale, dato non tanto dalla semplice somma delle parti quanto dalla naturale sovrapposizione di esse: i Campos!

La band nasce a Pisa nel 2011 dalla collaborazione tra Simone Bettin (Chitarra e voce, già bassista dei Criminal Jokers) e Davide Barbafiera (Synth e Sampler): qualche tempo, dopo in seguito al trasferimento di Simone a Berlino divengono un progetto a distanza, ma tuttavia in questo modo si unisce al gruppo anche l’australiana Dhari Vij (Basso). La band comincia dunque a completare i loro brani, proponendoli dal vivo nei club e nei bar della capitale tedesca e, tra il 2015 e il 2016, registrano finalmente il loro primo disco Viva (2017, Aloch Dischi/Woodwoorm, distribuzione Audioglobe), masterizzato e prodotto dal Dj berlinese Jan Driver, album legato da un filo conduttore per cui le canzoni si fondono e scorrono l’una nell’altra.

Il risultato è una fusione di acustica ed elettronica dove loop costanti ed ipnotici si alternano a ritmi più instabili e bizzarri, il tutto mescolato ed arricchito da arpeggi di chitarra, da una voce profonda e da morbidi giri di basso. La musica proposta dai Campos risente dunque di un’anima bifronte dove la morbidezza, il senso di accoglienza e la melodia tipici del Folk si sposano con le inquietudini, gli straniamenti e i beat dell’elettronica di provenienza techno, in una miscela eterogenea molto interessante dove la voce dà profondità e spessore ai brani che risultano così maggiormente pittorici anziché narrativi.

I richiami al folk ed al blues sono evidenti soprattutto in alcuni passaggi dove non mancano ispirazioni che richiamano alla mente artisti del calibro di Black Heart Procession e Mark Lanegan, soprattutto perché i brani sono essenzialmente strutturati come ballad: la band comunque riesce a donare a questo genere (che di per sè non lascerebbe molto spazio ad interpretazioni troppo differenti da quello che è) una veste inedita grazie soprattutto alla sua abilità nel mischiare con delicatezza naturalezza e profondità i differenti contesti sonori.

Questo il Videoclip di “I Am a Man”, apripista di “Viva”: un etereo compendìo o anche bilgietto da visita di quello che vi aspetta durante il corso di questo album basato su gusto ed atmosfera!

FB: www.facebook.com/camposband
Bandcamp : camposband.bandcamp.com
Soundcloud: soundcloud.com/camposband

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...