Puntata 23 – Jester At Work

Jester at Work

Ultimi scampoli di Area51 contraddistinti da una puntata dedicata ad un progetto musicale che presenta diverse particolarità (o piuttosto curiosità) rispetto a tutto ciò che (più o meno) consuetamente è “transitato” negli anni all’interno della nostra trasmissione.
Innanzitutto si tratta del primo (e a questo punto ci auguriamo per il futuro non unico) caso di band scoperta sul campo in concomitanza con una sua apertura di una edizione di Area51 Summer Festival (presto aggiornamenti sull’edizione 2016 prossima ventura): si tratta di un precedente, ok, ma il fatto che da lì in poi l’avremmo inserita nella nostra “hall of fame” e successivamente fatto di tutto per portarla in trasmissione la dice lunga sulle loro qualità.
Geograficamente parlando poi è il nostro primo caso di realtà musicale proveniente dall’Abruzzo e guarda caso, in maniera sesquipedale di come viene notoriamente indicata questa regione prendendo spunto dall’omonimo libretto di Primo Levi, la sua musica è “forte e gentile”.
Per scoprire le altre particolarità legate al progetto però vi rimandiamo direttamente alla puntata: ecco a voi dunque Jester At Work. Ospite speciale in studio per l’occasione una nostra storica ed indimenticata co-conduttrice, Mariagrazia Cavallo!

Jester At Work @Area51 Jester At Work è il nome d’arte sotto cui ci cela Antonio Vitale, musicista pescarese già frontman dei Warm Morning 616, band di culto nella zona. Nel 2008, dopo diversi anni dallo scioglimento della sua band, intraprende il sopra citato progetto solista e l’anno dopo pubblica il debut album “Lo-fi, back to tape” (Twelve Records, 2009), i cui brani sono ricavati da un’accurata selezione di materiale composto ai tempi di quando militava nella sua prima band e conservato su delle vecchie cassette, lasciandolo così com’era in origine aggiungendo soltanto piccole sovraincisioni: la prerogativa di questo lavoro è la profonda, baritonale e graffiante voce, vero elemento portante delle sue produzioni da qui in poi. Nel secondo lavoro “Magellano” (Twelve Records, 2012) fanno capolino basso, batteria, percussioni, chitarre slide e un mandolino ma la struttura musicale resta comunque semplice e diretta, seppure le sonorità si fanno più cupe.

Molto recentemente è uscito un nuovissimo EP di sei brani intitolato “A Beat Of a Sad Heart” (M.I.L.K. – Minds In a Lovely Karma, 2016, la cui presentazione live è stata realizzata all’interno di una fabbrica di vestiti!), un lavoro in cui il mood umorale e viscerale viene ulteriormente rimarcato: parte integrante e fondamentale di questo lavoro è infatti il concept dell’artwork, che si avvale di illustrazioni, soggetti e sfondi realizzati a tecnica mista (acrilico, olio e pastello), a mano e poi lavorato in post produzione digitale, un’artigianalità di partenza direttamente correlata al contenuto del disco, anch’esso realizzato con registrazioni in parte analogiche analogiche (in parte) e digitali.
Per quel che riguarda il lato prettamente musicale ci si muove tra Country/Blues, Folk e reminescenze Southern, con vaghi rimandi al cantautorato di Mark Lanegan. Saltuariamente alcuni suoi concerti vengono suonati con l’accompagnamento di una band vera e propria, tuttavia in linea di massima Jester At Work è un duo in cui figura un altro chitarrista (Alessio D’Onofrio), quando non una vera e propria performance solista fatta di polvere, sudore, emozioni e intimità, sottointendendo un’energia espressiva di prim’ordine e di sicuro impatto.

Questo il Videoclip di “Sad Heart”, brano che chiude l’Ep “A Beat Of a Sad Heart”: una sorta di guida all’apprezzamento delle piccole cose a partire dal semplice ma esplicativo battito del cuore, fuori dal quale tutto il resto assume soltanto un’importanza secondaria.

Sito web: http://www.jesteratwork.com/
Facebook: https://www.facebook.com/jaw.jesteratwork
Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCpnQPec223Cipq2ZppCAWPA
Bandcamp: https://jesteratworkmusic.bandcamp.com/

=========================================================================================================

P.S – Approfittiamo per segnalare ai nostri ascoltatori che Domenica 12 Luglio, presso la Rocca Malatestiana di Cesena, ci sarà il secondo appuntamento stagionale con “Area51 Sunset”, un ciclo di serate live che si terranno all’ora dell’aperitivo e dedicate ad alcuni tra i più interessanti artisti che hanno partecipato al nostro programma radiofonico. Spazio al progetto fol-cantautorale Moro & The Silent Revolution: tutte le info QUI!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...