Puntata 17 – Carlo Martinelli

Carlo Martinelli

Una delle prerogative principali di Area51 è senz’altro la reale volontà di continuare a seguire il percorso delle realtà musicali che ha avuto modo di ospitare durante la sua trasmissione, interessandosi a tutto ciò che le riguarda, dalla realizzazione di nuovi lavori ai progetti paralleli messi in piedi dai propri componenti. Quest’ultimo aspetto in particolare, spesso e volentieri riserva delle piacevoli sorprese poiché dà modo di esplorare e scoprire le differenti sensibilità artistiche che vivono e successivamente si sviluppano a partire dai singoli membri di una band, senza necessariamente configurarsi come “brutte copie” figlie soltanto dello smisurato ego di uno di loro (motivo per cui a volte cala tristemente il sipario su molti validi progetti musicali, i quali cambiano solo monicker ma non aggiungono nulla e semmai tolgono qualcosa a quanto già completamente fatto prima).
In questo discorso rientra con pieno diritto l’ospite di questa puntata: si tratta di una vecchia conoscenza che, mettendosi in discussione con tanto di faccia e nome e cognome di battesimo, decide per un momento di accantonare l’approccio punk con cui è conosciuto all’interno della sua band primigenia in virtù di un’urgenza narrativa diretta e disarmante, materia prima di cui è costituito il suo recentissimo debutto da solista. Ecco qui Carlo Martinelli!

Miracoli e Maledizioni Nato a Napoli, vissuto in Calabria e ormai romano d’adozione, Carlo Martinelli prima di essere cantautore è dunque un musicista/cantante noto nell’underground musicale nostrano soprattutto per il suo lavoro con la band post-punk Luminal (una delle prime band in assoluto ad essere stata ospitata qui ad Area51) con la quale ha registrato quattro dischi, diviso il palco con i Placebo all’Arena di Verona, collaborato con gli Afterhours realizzando la cover di “Elymania” in “Hai paura del buio? reloaded” e girato mezza Italia con live spesso infuocati e feroci. Durante tutti questi anni, tra show violenti e arringhe a rotta di collo all’indirizzo dei discutibili fenomeni di costume italiani (hipsters ta tutti), si è tuttavia ritagliato il tempo di comporre in solitaria una serie di brani dal taglio cantautoriale esclusivamente con chitarra acustica, voce, e amara allegria.

Molti di questi brani sono contenuti nell’album d’esordio “Miracoli e maledizioni”, registrato da Michele Boreggi presso il MIO studio di Roma in presa diretta e uscito proprio agli inizi di Aprile in anteprima su Repubblica XL (cpertina a cura di Alessandro Commisso). Si tratta di una sorta di canzoniere proprio alla maniera dei cantautori di qualche tempo fa (potremmo inquadrare indicativamente il periodo interessato tra i ’70 e i primi ’80), composto di episodi brevi ma intensi in cui fuoriesce tutta l’intimità, la tragicità, la visionarietà e il pessimismo di un artista che, spaziando tra i numi ispiratori Lucio Battisti, Mauro Pelosi, Rino Gaetano, Piero Ciampi e tutta la cosiddetta “compagnia cantante” sa esprimere un’urgenza artistica da pelle d’oca.
Nella scrittura di Carlo Martinelli infatti non c’è spazio e ne tantomeno bisogno di arrangiamenti barocchi o testi troppo gravi e arzigogolati, i brani suonano come dei classici senza tempo già così, nudi e crudi: del resto la profondità, lo spessore e la capacità comunicativa sono peculiarità che solo chi le possiede è in grado di trasmetterle in maniera semplice e diretta senza troppi orpelli.

Questo il videoclip di “La Madonna è un uomo con la gonna ecc”, breve divertissement stralunato che proprio quando sembra partire si interrompe sul più bello, lasciando volutamente spiazzati, segno che l’obiettivo è stato ampiamente centrato!

Sentirete ancora e anche spesso parlare di lui e qui ad Area51 abbiamo più di una ragione per esserne fermamente convinti. In questo senso, seguitelo e seguiteci!

Facebook: Carlo Martinelli

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...