Puntata 14 – Ginah

Senza titolo-2

Una Supernova è notoriamente una stella che nell’ultimo atto del suo ciclo evolutivo esplode. La luce emessa da questa stella in seguito all’esplosione è paragonabile a quella che il nostro Sole è in grado di emettere in un miliardo di anni. I protagonisti di questa settimana sono i Ginah, un trio estremamente esplosivo e luminoso e, come avrete modo di ascoltare, c’è un nesso sonoro ideale ed evocativo che li collega alle stelle e alla luce.

Ginah @Area51

Il progetto Ginah nasce nel 2006 in quel di Refrontolo, piccolo paese di una delle zone più felicemente viticole del Veneto ed è formato da Ralph Rosolen (piano, rhodes, synth), Dario Lot (batteria), Roberto Papa (chitarra, basso) (attualmente sostituito per i prossimi live da Michele Botteon). Da li in poi la band decide di farsi prima di tutto le ossa con una robusta attività live utile per preparare al meglio la prima fatica discografica dal titolo decisamente emblematico Sorry For The Delay (Garage Records), la quale si avvale della produzione di Marco Pagot (Maya Galattici, Chinasky) ed esce ufficialmente il 13 Marzo di quest’anno in packaging combinato vinile e CD: l’album verrà poi promosso attraverso un tour che interesserà anche alcune città europee. In alcuni pezzi sono stati inseriti oggetti sonori di Giuseppe Piol, produttore, sperimentatore e compositore conosciuto nella scena elettro/trance underground come Bhasmantam.

L’attesa declamata dal titolo dell’album non è stata affatto vana poiché, ascoltando la musica del trio, si può percepire quanta passione e quanto lavoro ci sia dietro: come spesso accade, le cose fatte bene necessitano del loro tempo e mai come in questo caso i frutti raccolti sono così pieni di polpa, per dire che il peso specifico del prodotto finale è da considerarsi estremamente elevato. I brani si articolano in un Progressive/Post-Rock quasi completamente strumentale (fatti salvi alcuni piccoli sporadici interventi vocali), ragionato, curato nei suoni e nei dettagli ma ugualmente evocativo ed esplosivo, come se Radiohead, Slint e Tool si incontrassero e intraprendessero un lungo discorso insieme durante una serata di gala. Elettronica e psichedelia fanno capolino senza mai invadere gli equilibri sonori e strutturali sapientemente ricreati, segno di un approccio maturo e scientifico.

I titoli di ogni singolo pezzo rendono già loro stessi perfettamente l’idea delle sensazioni che i Ginah vorrebbero elicitare nell’ascoltatore tra viaggi siderali, materia ed antimateria, luce ed oscurità, sistemi chiusi ed infinità: ognuno di essi è un lungo flusso sonoro che nonostante tempi dispari e soluzioni intricate risulta comunque continuo e lineare, anelando verso l’infinito e verso la luce eterna.

Questo è il videoclip di “Stelle”, il brano forse più strutturalmente “accessibile” di “Sorry for the delay” dove confluiscono idealmente sogno e realtà e l’ascoltatore si ritrova ad essere soprattutto “osservatore”. Un brano per il quale abuserete spesso del tasto “repeat”!

Non perdete l’opportunità di conoscere questi novelli figli delle stelle, a cui appunto auguriamo un futuro “stellare”:

https://www.facebook.com/ginahband

Per quel che riguarda la nostra rubrica Instant Kalporz, dedicata alle più promettenti e interessanti proposte underground al di fuori dei confini nazionali, la redazione di Kalporz.com ci delizia con il tenero Tobias Jesso Jr, giovane canadese folgorato sulle strisce pedonali di Abbey Road che presto debutterà con l’attesissimo “Goon”.

E inoltre, per tutti gli ascoltatori che si trovino a gironzolare per la Romagna ricordiamo che questo Sabato 14 Marzo presso il Magazzino Parallelo di Cesena sarà di nuovo tempo di Area51 Live Show: protagonista il nostro ormai grande amico Nevica su Quattropuntozero che concluderà trionfalmente il lungo tour dedicato a “I diari segreti di Samuel Geremia Hogan”!
Save the Date!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...