Puntata 18 – Jarred, The Caveman

Jarred, the caveman

In questa settimana a cavallo tra le importantissime e a volte impropriamente discusse date del 25 Aprile e del I Maggio (che a prescindere da come le si vogliano intendere corrispondono sempre e comunque al momento più bello dell’anno) Area51 ospita un terzetto davvero in grado, grazie alla loro proposta musicale fresca e suggestiva, di contestualizzarne al meglio il clima strettamente primaverile che vi si respira: da Santarcangelo di Romagna, terra di Clemente XIV, di Daniele Luttazzi, di Fabio De Luigi e di uno dei migliori cantautori della storia romagnola, Gianni Drudi, i Jarred, The Caveman!

Jarred, The Caveman @Area51

Un giorno di pioggia Alejandro Baigorri (Chitarra e Voce) incontra Luca Guidi (batteria e percussioni) per caso. Poi Luca finita la pioggia si incontra e rincontra Matteo Garattoni (contrabbasso e Cori) e così…Dal dolce Febbraio 2013, nel loro pensiero ora c’è…Jarred, The Caveman, uno studio di registrazione, il primo EP dal nome “Back Into the Sinkin’ Ship”. (Libera interpretazione di una nota sigla di un noto cartone animato degli anni 80 che, tra le altre cose, ha contribuito a rendere famosa un’ottima band di AOR, i Bee Hive!)
In seguito ad una serie di riscontri positivi da parte del pubblico il trio aprirà i live di Pan del Diavolo e Gabby Young: attualmente la band è al lavoro per la realizzazione del primo Full Lenght.

Le loro sonorità viaggiano attraverso un’ipotetica, sconfinata, polverosissima autostrada che collega il Country/Folk americano e l’Indie Pop britannico, senza deviazioni, senza tappe intermedie, guardandosi contemporaneamente indietro e intorno per non dimenticare il passato da cui provengono e nello stesso tempo per osservare attentamente il presente in cui si muovono. Ascoltando il live che il trio ha proposto per la nostra trasmissione siamo sicuri che raggiungeranno la meta finale di questo viaggio molto presto, a compimento di un percorso che seppur intrapreso da non molto già contiene in se tutte le caratteristiche proprie di un progetto artistico destinato a lasciare il segno all’interno del nostro panorama musicale: in ogni brano la cura per gli arrangiamenti e l’energia che scaturisce dall’amalgama percussioni-contrabasso-chitarra acustica e voce si equilibrano in maniera davvero troppo efficace per poter passare inosservate anche all’ascoltatore più distratto.

Semplice e diretta come un treno, questa è “She ain’t gonna come”, un assaggio della dimensione live dei Jarred, The Caveman:

SITO WEB: www.jarredthecaveman.com

Facebook: Jarred, the caveman

Twitter: https://twitter.com/jarredcaveman

Per quel che riguarda l’ormai imprescindibile rubrica Instant Kalporz i protagonisti della settimana sono i Popstrangers, band dalle sonorità pop wave proveniente dalla famosa “Terra di Mezzo”( nota ai più per i continui scontri tra Hobbits e All Blacks) e freschissima di secondo album in uscita dal titolo “Fortuna” (Carpark Records, 2014). Un nome un destino?

Visto e considerato il ravvicinato trigono Pasquetta-25 Aprile-I Maggio, Area51 vi augura un buon proseguimento di scampagnate ma vi invita anche a non sottovalutare l’offerta musicale proposta in questo particolare periodo: per esempio già la prossima settimana è prevista una puntata speciale!
Stay tuned!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...