Puntata 9 – Caron Dimonio

Caron Dimonio

In questa puntata Area51 assume più che mai una connotazione decisamente anni 80, un periodo storico-musicale-culturale che come ben sappiamo, a torto o a ragione, vanta più luoghi comuni del tempo metereologico e della consapevolezza della professionalità di Pippo Baudo ma che come tutte le cose ha avuto al suo interno degli elementi di sicuro valore: ma nel momento in cui (soprattutto) le sue peculiarità musicali vengano reinterpretate da qualche band o artista in maniera che vada oltre la semplice operazione “revival nostalgico” ma con un certo gusto, ecco che quella band o artista suscita inesorabilmente il nostro interesse e diventa giustamente protagonista di questo nostro spazio live dedicato alle nuove realtà musicali: è il caso dei bolognesi Caron Dimonio

Caron Dimonio @Area51

Si tratta di un duo nato verso la fine del 2012 e formato da Giuseppe Lo Bue (chitarra, voce, synth e drum machine) e Filippo Scalzo (basso): nel marzo del 2013 esce il loro primo demo Ep “Gestalt”, prodotto e supportato da Gianluca Lo Presti (in arte Nevica Su Quattropuntozero, protagonista di una recente puntata di Area51) della Disco Dada Label e di li a poco cominciano a suonare in molti club del centro/nord Italia, al fianco di band del calibro dei Soviet Soviet (anch’essi vecchia conoscenza della nostra trasmissione) e KVB . Il 13 dicembre hanno chiuso il loro tour 2013 al Covo club di Bologna aprendo il live dei Chameleons, band Dark Wave fra le più rappresentanti e influenti degli anni ’80. L’uscita del loro primo vero album è prevista nel marzo 2014 e si avvarrà nuovamente della produzione di Gianluca Lo Presti presso il Lotostudio di Filetto (Ravenna).

Questo piccolo inquadramento biografico rende perfettamente l’idea di ciò che ascolterete: i brani della band sono contraddistinti da sonorità Post Punk/Dark Wave tipicamente anni 80, infarcite quando occorre di elementi noise: in tutto ciò conservano nel loro incedere immediatezza e profondità al limite del didascalico, senza l’utilizzo di troppi ghirigori, risultando quindi strutturati in maniera minimale e accompagnandosi nel loro incedere di testi ermetici, appena accennati. L’atmosfera che si respira è, surreale, decadente e spesso volutamente retrò ma, come spesso accade, la differenza tra questo prodotto musicale e altri di genere è data dalla sincerità e dalla freschezza compositiva che i Caron Dimonio riescono a trasmettere nei singoli brani. “Sul Monitor”, potenziale hit-single tratta dal loro “Gestalt”, ne è invero un ottimo esempio.

Per tutti coloro che lamentano la progressiva scomparsa di Club musicali nella nostra italica terra e vedono il proprio trench nell’armadio in balia delle tarme, le spillette arruginirsi e il proprio eyeliner seccarsi:

Facebook: Caron Dimonio

Soundcloud: https://soundcloud.com/caron-dimonio

Date Live:

08.03.14 Freakout, Bologna (+ Nevica Noise)
24.04.14 Shelter, Milano (+ Nevica su 4.0)
17.05.14 Villa Lydia, Vinchiaturo (CB) (+ Nevica su 4.0)
30.05.14 TNT, Milano (+ Kreativ In Den Boden)

E per la nostra rubrica in appendice Instant Kalporz, come ogni settimana a cura di Piero Merola (direttamente dall’omonima Webzine Kalporz.com), occhio ed orecchio a questa band esordiente che trasuda violenza già solo dal loro monicker, i newyorkesi Perfect Pussy , fautori di un Punk a tutto volume.

E dunque, a meno che non siate rimasti dopo questa puntata involontariamente imprigionati nell’epoca in cui fuori dal Club probabilmente la vostra automobile era una Fiat Duna (che va rigorosamente a broda), il vostro cibo era lo Spuntì, il Verona vinceva lo scudetto e Chernobyl era drammaticamente diventata più famosa di Sanremo, l’appuntamento è alla prossima settimana in compagnia di una nuova fiammante puntata di Area51.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...