Puntata 21 – Margareth

Buon venerdì e bentrovati a tutti quanti in questa puntata numero 21 dell’imperdibile Area51 (rima dovuta ma non voluta), lo spazio live dedicato alle nuove realtà musicali del panorama indipendente italiano, in onda ogni settimana sulle principali emittenti radio del circuito Popolare Network. Prima di rischiare di cadere in un turbinio di amenità come quella sopra riportata, dovute anche all’arrivo del caldo e della bella stagione, conviene presentare subito i nostri ospiti della settimana: si tratta di un progetto musicale davvero molto interessante, i suoi componenti vengono da Mestre e sono i Margareth.

La band nasce ufficialmente nel 2006 come quintetto, tuttavia il loro esordio discografico “White Lines” vedrà la luce soltanto nel 2010 dopo una serie di Ep autoprodotti e con la definitiva formazione a 4 composta da Paolo Brusò (Voce e Chitarra), Alessandro Benvegnù (Basso e Voce), Alessandro Fabbro (Piano, Tromba e Percussioni) e Niccolò Romanin (Batteria e Percussioni). Dopo una serie di live in giro per l’Italia, la partecipazione al MiAmi ed un tour in Germania la band ha dato alle stampe nel 2012 l’ultimo “Fractals”, licenziato dalla Macaco Records e con la partecipazione in cabina di regia del produttore artistico Giovanni Ferrario (già chitarrista di PJ Harvey e Sepiatone).

La musica proposta del quartetto possiede una forte caratterizzazione acustica che affonda le radici nel Pop-Folk dell’era dei mai troppo osannati Beatles, si dilata attraverso venature elettroniche contemporanee della migliore scuola Radiohead del periodo “Kid A” in poi fino a lambire i territori della psichedelia. Ne risultano composizioni dense e corpose, molto curate in fase di scrittura e con melodie ben amalgamate tra loro che tratteggiano scenari multiformi e cangianti: esattamente come dovrebbe essere concepita di norma la forma-canzone propriamente detta!

Il live che la band ci ha proposto contiene anche alcune simpatiche improvvisazioni strumentali ad opera di musicisti più o meno inconsapevoli ma che per fortuna (data la loro natura) non hanno ne il bisogno ne l’obbligo di affidare la loro arte alla gestione discutibile di enti quali Siae Enpals e compagnia bella, ed hanno pertanto contribuito con una buona dose di “personalità” a rendere i brani più tridimensionali e di largo respiro: ascoltare per credere! C’è da dire inoltre che questo potrebbe trattarsi di un imperdibile spunto di riflessione per tutti i teorici della commistione tra Natura e Cultura!

Di seguito il video ufficiale di “It will be Alright”, un brano decisamente rappresentativo per quel che riguarda la produzione della band poiché possiede un tessuto musicale omogeneo, calibrato, armonioso ed elegante, ricco di suggestioni dal sapore “beatlesiano” ma nello stesso tempo con una ben precisa personalità.

Una band dunque dal nome aristocratico e nello stesso tempo agreste, la cui musica pedissequamente accentua l’idea di una villa ottocentesca in campagna sempre coperta da nuvole in continuo movimento. (Volendo tirarla un po’ per i capelli con un gioco di parole non propriamente poetico c’è da non sottovalutare per l’etimologia del loro nome l’adiacente Marghera: un caso o un omaggio subliminale al territorio di provenienza?)

Sito Web: www.margareth.it

Blog: http://margarethmusicblog.wordpress.com

Facebook: Margareth

Su suggerimento della band stessa concludiamo lanciando una simpatica domanda a tutti i bassisti in ascolto. Sarà vero che di solito siete i sedicenti cuochi delle vostre band?

Si preannuncia quindi un finale di stagione davvero ricco di sorprese qui ad Area51 per cui non perdetevi i prossimi appuntamenti da qui ad un mese, sempre a partire dal venerdì sul nostro Blog.

Un pensiero riguardo “Puntata 21 – Margareth”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...