Puntata 18 – Parsec

E dopo aver constatato ancora una volta che a Pasquetta piove sempre non ci resta che smaltire la delusione per i nostri/vostri progetti di allegre scampagnate ancora una volta naufragati, rifugiandoci di nuovo nel nostro/vostro consueto appuntamento settimanale in compagnia di Area51, il primo spazio live radiofonico dedicato alle nuove realtà musicali in onda tutte le settimane sulle principali radio del circuito Popolare Network.

Gli ospiti di questa diciottesima puntata sono molto giovani ma nonostante ciò musicalmente parlando “picchiano” come dei fabbri ultracentenari e sono dotati di grande personalità, potete giurarci, e dopo dopo tanto Pop sciocco inutile e di bassa lega spacciato per “musica del momento” non possiamo che essere felici di riascoltare qualcosa che spacchi sul serio! Signore e signori, fate dunque un grandissimo applauso ai bolognesi Parsec!!!

La band è composta da Federico Cavicchi (chitarra elettrica e voce), Leopoldo Fantechi (batteria e percussioni), Gabriele Tassi (basso elettrico e synth), Samuele Venturi (violino elettrico, synth ed elettronica) e si forma nel 2009. Due anni dopo esce il loro primo EP “Reset”, registrato in presa diretta su bobina, successivamente mixato a Bologna al Vacuum Studio da Bruno Germano (ex Settlefish) e prodotto dalla Mocambo Records.

La loro musica è caratterizzata da sonorità cupe, massicce e laceranti, ispirate di base al Rock alternativo americano dei primi Anni Novanta e alla scena Post-Rock più radicale. Per la gioia di chi scrive i loro brani hanno una forte componente psichedelica e riescono a tratteggiare scenari apocalittici, strizzando l’occhiolino più delle volte ad un tipo di Metal non canonico e non ortodosso: non capita certo tutti i giorni di poter apprezzare una band nostrana che possieda nel proprio background siffatte influenze musicali in cui gli inarrivabili Neurosis e i loro “figliocci” Isis sembrano flirtare nel cosmo con i Mogwai!
Si tratta per lo più di tracce strumentali sempre meravigliosamente portate alla deflagrazione sonora, dove la batteria martella inesorabilmente ponendosi sempre in primo piano e gli inserti vocali che ogni tanto fanno capolino fungono da ulteriori strumenti (da segnalare in questo senso l’utilizzo del narrato in italiano di dichiarata scuola Massimo Volume, una trovata davvero niente male per il tipo di musica proposta).

Di seguito il video della loro “Goya”, tellurica ed ipnotica opener del sopracitato Ep “Reset” scandita da una sezione ritmica incalzante e che via via si articola in trame melodiche cupe e al contempo oniriche. Questo in generale è davvero uno di quei brani per cui se vi interessa anche solo un minimo la proposta musicale della band a cui appartengono vi porterebbe ad approfondire subito l’argomento!

Ecco inoltre tutti i riferimenti per coloro che non hanno ne paura ne fretta di cavalcare le onde del suono in questo magnifico lungo viaggio tra la Terra e le Stelle: “Still working on the sound, hope you enjoy the music”.

Sito Web: http://parsecbo.wordpress.com/
Facebook:Parsec
Soundcloud: http://soundcloud.com/parsecitaly

E’ giunta però l’ora di lasciare le questioni astronomiche agli addetti ai lavori e prepararsi già per la prossima puntata di Area51 che si preannuncia come sempre notevole: l’iter da seguire è sempre lo stesso, a partire da Venerdì prossimo potrete scoprire sul nostro Blog chi saranno gli ospiti dell’ormai imprescindibile “settimana di Area51”.

Ne approfittiamo inoltre per annunciarvi che in data 28 Aprile presso il Circolo Arci MILLENIUM di Bologna avrà luogo una sorta di serata propiziatoria del format Area51 Culture Club, il quale partirà ufficialmente in autunno: per l’occasione dunque suoneranno dal vivo i Buzz Aldrin, un’apprezzatissima band già gradita ospite in una precedente edizione del nostro programma. La settimana prossima vi daremo maggiori informazioni riguardo al progetto, nel frattempo andate a vedere l’evento Facebook della serata cliccando QUI!

Un pensiero riguardo “Puntata 18 – Parsec”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...