Puntata 16 – Maya Galattici

Fiori, rondini, temperature miti, un senso diffuso di serenità e giacchette da mezza stagione: è forse arrivata la Primavera? Sicuramente! Ma il motivo di cotanta poesia è invece l’arrivo di una nuova bellissima puntata di Area51, il primo spazio live radiofonico dedicato alle nuove realtà musicali in onda tutte le settimane sulle principali radio del circuito Popolare Network. Per noi rilevante quanto se non addirittura di più dell’arrivo della bella stagione, senza falsa modestia!

Siamo dunque giunti alla Puntata numero 16, più o meno in concomitanza col sospirato ripristino dell’Ora Legale, occasione in cui accade addirittura questo singolarissimo fenomeno celeste: i raggi del Sole si propagano attraverso dei segnali analogici che prima illuminano i nostri padiglioni auricolari con una luce psichedelica e misteriosa e poi impattano in studio portandoci come ospiti niente poco di meno che i Maya Galattici!

Il duo formato dai polistrumentisti Alessandro Antonel (basso e voce) e Marco Pagot (chitarra e voce) nasce nel 2010 dalle ceneri della storica band Chinaski e durante la metà dell’anno successivo si presenta sulla scena underground con l’album d’esordio “Analogic Signals from the Sun”, uscito per la Garage Records. In seguito la formazione verrà completata con l’innesto di Matteo Benezzi (voce e batteria) dei Gargantha .

A volte davvero non ci si spiega il motivo per cui si usa impropriamente il termine indie per definire un genere musicale, come se adesso come adesso fosse il nuovo termine jolly da utilizzare per definire tutto e il nulla, quasi a voler sopperire alla diffusa nostalgia per i Puffi e il loro “puffare” .Pertanto, a dispetto di come i nostri ospiti vengono di solito presentati in altri contesti, ci piace invece sottolineare la loro scrittura squisitamente Pop, psichedelica e tipicamente sixties con i migliori elementi propri della produzione musicale di Beatlesiana memoria e relative band non britanniche ma spesso appunto influenzate dai Baronetti di Liverpool, almeno in alcuni passaggi ad alto contenuto di LSD (Air, Motorpsycho del periodo “Let them Eat Cake”). Il tutto condito con una buona dose di elettronica primordiale di stampo analogico, che ben si fonde con le sonorità più tendenzialmente acustiche di cui sopra.

Da non perdere poi l’ascolto del live che la band ci ha portato in esclusiva per noi di Area51 poiché, tra le altre cose, è contenuta un inedita e bellissima Suite di ben 15 minuti circa, di cui saranno previsti un video ed un Ep: un anteprima e più in generale un regalo coi controfiocchi per noi e per tutti i nostri ascoltatori!

A dispetto del nome decisamente apocalittico i loro brani in realtà risultano molto solari, pregni di atmosfere tanto allucinate quanto sognanti e scivolano via in maniera molto fluida, mettendo di fatto l’ascoltatore a proprio agio. Per non dire bellissimi, come appunto questa loro “The Girls are Waiting”, un brano che basterebbe già da solo ad illustrare le giuste coordinate su cui viaggia questa sorprendente band.

2012? Spazio? Profezie? Maya? Se pure fosse siamo ancora a Marzo, quindi di tempo a disposizione per ascoltarveli oper bene ne avete abbastanza e vista la tranquillità che ispirano le loro composizioni potremmo dire che tutto il resto sono solo paranoie da Voyager ed affini!

Sito Web: www.mayagalattici.com
Myspace: www.myspace.com/mayagalattici
Facebook: Maya Galattici

Desideriamo inoltre invitarvi all’ascolto della compilation gratuita “Sonda vol. 2”, un’iniziativa dell’omonimo progetto Sonda del Centro Musica di Modena. Il progetto è finanziato dalla Regione Emilia Romagna e si occupa di mettere in contatto musicisti della regione stessa con esperti del settore e discografici allo scopo di dargli la possibilità di entrare nel mercato senza passare per forza da robe tipo X Factor o simili, o di metterci anni per trovare “gli agganci giusti”.

Questo il link diretto per ascoltarla interamente su Soundcloud: http://snd.sc/yOMHdT: ben 15 artisti selezionati tra oltre 350 iscritti, una vera e propria mappa di quella nuova musica emiliano romagnola che si rivela in tutta la sua versatilità e irruenza creativa, dimostrando come l’Emilia Romagna sia ancora un punto focale per la musica italiana.

E non è finita qui! La settimana prossima sono in arrivo altri notevolissimi ospiti, e state pur certi che da ora in poi sarà un continuo crescendo musicale: non perdetevi la loro presentazione sul nostro Blog, dovuto e consueto preludio dell’ormai celeberrima “settimana di Area51” radiofonica.

4 pensieri riguardo “Puntata 16 – Maya Galattici”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...