Puntata 11 – Dadamatto

Ne siamo certi, Erasmo da Rotterdam in persona presterebbe il titolo del suo arcinoto scritto “Elogio della follia” a questa undicesima puntata di Area51 , lo spazio live dedicato alle nuove realtà musicali del panorama indipendente italiano, in onda ogni settimana sulle principali emittenti radio del circuito Popolare Network.
Ascoltare per credere! I nostri ospiti, dopo aver scambiato per un momento lo studio per una clinica psichiatrica chiariscono l’equivoco e si presentano per quello che in realtà sono, ossia un gruppo di amici che suonano insieme: vi presentiamo pertanto i marchigiani Dadamatto!

La band è composta da Marco Imparato (Voce, Basso, Tastiere), Andrea Vescovi (Chitarra, Voce), Michele Grossi (Batteria) e proviene dalla vivissima Senigallia: in realtà i membri (come del resto accade anche in altre band) vivono in 3 città diverse e distanti tra loro: ciononostante dal 2007 ad oggi hanno all’attivo già ben 3 album tra cui l’ultimissimo “Anima e Core”, uscito appunto nel 2011.

Ci troviamo davanti ad un trio musicalmente molto originale, capace di comporre dei brani sghembi e schizoidi in cui vengono al contempo costruiti decostruiti e ricostruiti schemi compositivi e stili musicali diversi. Il tutto con un retrogusto di fondo decisamente Punk. I testi poi rappresentano decisamente la loro marcia in più, così lucidamente surreali e così poeticamente tesi a prendere l’ascoltatore per i fondelli mentre quest’ultimo tenta di dargli una qualsivoglia stucchevole connotazione intellettuale. E’ come se si parlasse di teorie post-keynesiane durante una partita a briscola, per intenderci!

Seppure dunque con questa notevole dose di follia iconoclasta, in prospettiva i Dadamatto dal punto di vista prettamente musicale sembrano qua e la aver raccolto gli spunti più interessanti di quell’eredità lasciata dai Bluvertigo, per cui quel che viene fuori dalle loro canzoni è, definiamolo così, un Pop equilibrato, fresco, godibile e soprattutto “intelligente”: e che ovviamente rimane prepotentemente impresso nel cervello.
Gustatevi pertanto questo fantastico videoclip, “William Shakespeare”, e se proprio volete lasciatevi anche psicanalizzare durante l’ascolto!

La nostra saggezza è meno saggia della nostra follia e i nostri sogni valgono più dei nostri discorsi.” Nessun aforisma da Baci Perugina e ne tanto meno nessuna improbabile frase attribuita ad un Jim Morrison qualunque, solo una piccola guida all’ascolto e alla scoperta di questa folle e sorprendente band.

MySpace: www.myspace.com/dadamattometal
Facebook: Dadamatto

Dopo questa puntata decisamente fuori dalle righe ma sicuramente dentro i quadretti che illustrano con diverse sfumature il fantastico panorama musicale dell’underground nostrano, Area51 vi da appuntamento a Venerdì prossimo con la presentazione qui sul nostro Blog di altri e interessantissimi nuovi ospiti che saranno poi i protagonisti radiofonici, appunto, di una nuova ed avvincente “Settimana di Area51“.
Stay Tuned!!!

Un pensiero riguardo “Puntata 11 – Dadamatto”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...