Puntata 11 – BeMyDelay


.

Puntata numero 11 di Area51, il primo contest radiofonico dedicato alle nuove realtà musicali, all’insegna di un progetto musicale a dir poco intrigante: si tratta di BeMyDelay, una sorta di vera e propria “one-woman band”, ideata e guidata dalla cantante-chitarrista-polistrumentista Marcella Riccardi.

La nostra ospite vanta un Curriculum musicale di prim’ordine, poiché è stata membro di band del calibro di Franklin Delano e Blake/e/e/e, ma soprattutto di uno dei più grandi gruppi della scena alternativa italiana degli anni 90, ossia i Massimo Volume, un raro esempio di abilità artistica nel trasmettere un vissuto quotidiano sotto forma di narrativa in chiave Rock! Ed è stato in sostanza proprio il possibile e più delle volte dovuto legame tra la musica, la lettura e i rapporti col genere umano l’argomento su cui ci si è soffermati di più con Marcella, citando tra l’altro opere di Joseph Conrad e David Wallace e constatando quanto un’opera letteraria possieda una maggiore resa estetico-artistica nel momento in cui il testo viene fruito in lingua originale. Un discorso questo che sottintende tutte le possibili difficoltà che spesso molti artisti italiani riscontrano nel riuscire a comporre testi non banali da rendere in musica in lingue diverse dalla propria.

Le sperimentazioni date dalle sovraincisioni di effetti vari e la voluta mancanza di strutture musicali chiuse e predefinite dei brani BeMyDelay trovano la loro massima espressione proprio nei suoi live: nello specifico del live proposto per Area51, si è potuto apprezzare il tutto mediante una combinazione di ipnosi di stampo Blues, mantra vocali, percussioni, Drone acustici sovrapposti a campane tibetane e strati di Delays: e in più, come regalo per noi di Area51 ci ha proposto una traccia in anteprima del suo nuovo CD di prossima uscita, “To The Other Side”. Niente male davvero!

I brani e gli artisti che BeMyDelay ha voluto condividere col nostro pubblico vanno considerati come un ottimo manuale per la comprensione del suo articolato gusto stilistico e musicale: si parte con un grande classico, ossia Alice Coltrane con “The Sun”, per poi passare al promettente Rella the Woodcutter con “Cowardness” per poi concludere niente poco di meno con “Hola Gringo” dei Buzz Aldrin, band ospite della scorsa edizione del nostro programma e che dunque potete trovare anche nella nostra Compilation Area51 Vol.1..

Per entrare in Loop con BeMyDelay
MySpace: www.myspace.com/bemydelay
Facebook: BeMyDeelay

Questa puntata di Area51 si è conclusa poi all’insegna di una grande novità: ha finalmente preso il via la rubrica Pixel d’Inchiostro, uno spazio dedicato alle nuove forme di scrittura a 360 gradi in cui si avrà la possibilità di ospitare sedicenti sceneggiatori, bloggers, poeti, insomma tutti coloro in grado di saper trasmettere contenuti testuali innovativi per mezzo della loro “penna”. Daniele Righi, scrittore e poeta tutto da scoprire, ha avuto l’onore di inaugurare questa nuova rubrica che si preannuncia essere davvero l’appendice ideale del nostro programma!
.

Il prossimo appuntamento con Area51 vedrà come ospiti i ravennati Stoned Machine, adrenalina pura in chiave Stoner Rock: quale modo migliore per chiudere col botto una domenica di fine febbraio, trovandoci ormai in odor di primavera? Come sempre alle 21, come sempre su Città del Capo – Radio Metropolitana!
Nel frattempo scaldatevi gli animi col loro video “Human Regression”!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...